Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Nicola di Bari

Date rapide

Oggi: 6 dicembre

Ieri: 5 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Maiori News - Il portale on line di Maiori e della Costiera AmalfitanaMaiori News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana

Acquista on line i panettoni artigianali della Pasticceria Pansa di Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i lettori di Positano Notizie un Natale sereno all'insegna del gusto e della dolcezzaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Maiori News

Acquista on line i panettoni artigianali della Pasticceria Pansa di Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i lettori di Positano Notizie un Natale sereno all'insegna del gusto e della dolcezzaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Storia e Storie"Mare, mare", 'nui simm'o mare' on line il video di Francesco D'Amato e Ciccio Amodio /Video

Storia e Storie

Maiori, Castello Miramare, Costiera Amalfitana, Musica, Tradizione

"Mare, mare", 'nui simm'o mare' on line il video di Francesco D'Amato e Ciccio Amodio /Video

una metafora per raccontare la storia della nostra terra, le nostre tradizioni e la passione per la musica in Costa d'Amalfi

Scritto da (admin), sabato 27 luglio 2019 18:31:15

Ultimo aggiornamento sabato 27 luglio 2019 19:37:42

"Io e Ciccio Amodio: in giro tra Italia e Europa sempre con l'entusiasmo di due ragazzini. Ad unirci oltre la musica, la passione per la coltivazione dello Sfusato Amalfitano secondo le antiche usanze e solo con metodo biologico. E proprio nel mio limoneto trovo spesso l'ispirazione per scrivere i testi delle mie canzoni, abbiamo scelto di fare alcune riprese del video per condividere la nostra musica attraverso le sensazioni delle nostre origini e delle nostre passioni."

Sono le parole vive di Francesco D'Amato che abbiamo contattato pochi minuti dopo aver visto ed ascoltato il nuovo video "Mare, Mare" pubblicato sul canale YouTube e visualizzabile in calce a questo articolo.

Una delle location selezionate per il video è il rudere di Santa Maria, che si trova sul sentiero che porta al Santuario dell'Avvocata: uno dei luoghi dell'anima di molti cittadini non solo della Costa d'Amalfi che in occasione della festa patronale, lungo la via che porta alla piccola chiesetta, i pellegrini fanno una breve sosta con il primo spuntino, dilettandosi tra balli e canti della tradizione popolare per poi proseguire verso la meta.

E' poi ben visibile la Basilica di Sant'Eustacchio di Scala, il grazioso borgo tra Ravello e Amalfi che, oltre alla sua bellezza archeologica e alla sua storia, gode di un panorama mozzafiato, sulla Costiera Amalfitana.

Infine, ma non certo per importanza, c'è il Castello del Marchese Mezzacapo, tra Maiori e Minori, dove Ciccio e Francesco hanno trascorso gran parte della loro gioventù. In questa location negli anni 70 - 80 si sono esibiti i più grandi artisti della musica italiana, personaggi come Claudio Baglioni, Ornella Vanoni, Peppino di Capri, Loretta Goggi, Fred Bongusto, i Matia Bazar e tanti altri.

Un onore e una grande gioia per il duo maiorese suonare in questo magnifico scenario, un tuffo nel passato a quando la struttura era adibita a discoteca e ogni sabato e domenica attraeva giovani e meno giovani da ogni parte del mondo.

Ringraziamenti doverosi al Sindaco di Scala, Luigi Mansi e all'avvocato Francesco Mandara, che hanno concesso le location per il girato, realizzato dalla Giassi Video.

"Mare, mare, nui simm'o mare":
una metafora per raccontare la nostra storia, la nostra terra, le nostre tradizioni, la nostra passione per la musica!.

Testo e Musica di Francesco D'Amato
Sito Web https://www.posteggia.it/
Pagina Facebook https://www.facebook.com/acusticwedding/
Istagram https://www.instagram.com/f.damato/
Musicisti che hanno contribuito all'arrangiamento e alla registrazione di Mare Mare:

Gerardo Buonocore - Direttore di orchestra e compositore
Claudio Bruno - Chitarra
Cherubino Fariello - Chitarra
Ciccio Amodio - Chitarra
Pietro Giordano - Violino
Nuccia Paolillo - Cantante
Maddalena D'Auria - Cantante soprano, nel ruolo della castellana che insieme a sua figlia raccoglie i limoni

Nel testo della canzone Mare Mare, ci sono delle parole che fanno parte della "parlesia" della posteggia ovvero quel linguaggio che gli antichi posteggiatori hanno sviluppato per non farsi capire dalle altre persone quando parlavano tra di loro.

Traduzione parole della parlesia che si trovano nella canzone:
Trillante = Mandolino
Chiarenza = Bottiglia di Vino
Appùnisci = Passami
Appùnisci sta chiarenza = Passami la bottiglia del vino.

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Storia e Storie

Storia e Storie

Il Centro di Cultura e Storia Amalfitana pubblica una novità editoriale sulla battaglia di Capo d’Orso

Nella storia dell'Italia moderna ci si dimentica spesso del mare e di ciò che vi è avvenuto, e Amalfi ne è un caso poiché proprio su di esso ha iniziato la sua fortuna. Agli inizi del 1500 la Francia, che non aveva mai dimenticato d'esser stata per secoli padrona e donna del Meridione, voleva reimpossessarsi...

Storia e Storie

“Aquile Randagie”: a Minori un evento per ricordare gli scout che si ribellarono al fascismo

Nel 1928 Mussolini dichiara soppresso lo scautismo. Ma alcuni scout di Milano e Monza decidono di continuare le attività clandestinamente. Quella delle Aquile Randagie è la storia di una Resistenza durata 17 anni ed è quella di cui si parlerà venerdì 22 novembre a Minori, con inizio alle 18,30, nell'Aula...

Storia e Storie

Maiori ricorda i suoi Caduti con la poesia della professoressa Angiola Amarante

Di Maria Abate «Comando Supremo, 4 Novembre 1918, ore 12. La guerra contro l'Austria - Ungheria che, sotto l'alta guida di Sua Maestà il Re, duce supremo, l'Esercito Italiano, inferiore per numero e per mezzi, iniziò il 24 Maggio 1915 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima...

Storia e Storie

Giuliano Donatantonio lascia Maiori per una nuova avventura in Valle d'Aosta

Giuliano Donatantonio, originario di Minori, ha lasciato la sua Maiori per intraprendere una nuova avventura culinaria tra le Alpi Valdostane. A darne notizia, lo scorso 14 ottobre, è stato lo stesso Giuliano sui suoi profili social, seguito a ruota da un articolo sul sito Slow Food Campania. Giuliano...