Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 minuti fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Maiori News - Il portale on line di Maiori e della Costiera AmalfitanaMaiori News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana

Pasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi MielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & Spa - nella meravigliosa cornice di Minori in Costiera AmalfitanaSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoast

Maiori News

Pasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaSal De Riso Costa d'Amalfi MielePiù, la scelta infinita - Atripalda e Salerno, 8000mq di esposizione con Vendita Arredo Bagno, leader in CampaniaBove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & Spa - nella meravigliosa cornice di Minori in Costiera AmalfitanaSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoast

Tu sei qui: Territorio e AmbienteIl Comitato “Tuteliamo la Costiera Amalfitana” paragona il sindaco di Maiori al dottor Pangloss: «Convinto contro ogni evidenza che il depuratore sia la scelta migliore»

Territorio e Ambiente

Maiori, costiera amalfitana, depuratore, Comitato

Il Comitato “Tuteliamo la Costiera Amalfitana” paragona il sindaco di Maiori al dottor Pangloss: «Convinto contro ogni evidenza che il depuratore sia la scelta migliore»

"Le inamovibili convinzioni del Sindaco-Pangloss rischia di pagarle una intera comunità. E la cosa più grave è che lo sta facendo con un consenso minoritario", scrive il Comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana

Scritto da (Maria Abate), mercoledì 16 febbraio 2022 16:31:23

Ultimo aggiornamento mercoledì 16 febbraio 2022 16:31:23

Continua la battaglia del Comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana" contro la realizzazione del depuratore consortile al Demanio di Maiori, nonostante siano stati appaltati i lavori di progettazione e realizzazione dell'impianto.

Di seguito l'ultimo comunicato stampa.

 

Panglossiano significa in sostanza "esageratamente ottimista". È un termine che richiama un personaggio del racconto filosofico e satirico di Voltaire "Candido, o l'ottimismo".

Il dottor Pangloss è il precettore del giovane Candido. Rappresenta un ottimismo cieco e infondato che rifiuta l'evidenza e reinventa affinché tutto sia così come deve essere. Crede di vivere nel migliore dei mondi possibili, nonostante tutto quello che gli capita (dopo la distruzione del castello dove abita e la strage dei suoi nobili datori di lavoro si ammala, deve scappare dai nemici, finisce quasi annegato, poi sfugge all'impiccagione e rischia di essere sezionato come cadavere, infine diventa schiavo). Nonostante ciò non muta le proprie convinzioni.

Il panglossiano quindi non è un generico ottimista, nel senso positivo del termine, ma una persona ottusamente pervasa da ciechi convincimenti.

A noi, in verità, questo termine nato dalla penna di Voltaire ricorda qualcuno ...

Schiavizzato politicamente e psicologicamente da un sistema politico-tecnocratico che predilige gli affari ai territori e alle reali esigenze dei cittadini, il sindaco di Maiori ricorda molto il dottor Pangloss e il suo cieco convincimento che, contro ogni evidenza, questo è il migliore dei mondi possibili.

Il sindaco chiama folle chi cerca di ragionare su alternative sostenibili e più economiche per la collettività, chi ha tentato inutilmente di instaurare un dialogo.

Invece ciò che alcuni tecnici interessati propinano per verità diventa per lui assioma scientifico e l'unica via praticabile. "Comprate il mio specifico (NON) per poco ve lo do!" direbbe il dottor Dulcamara al suo attento uditorio di villici ignoranti.

Il nostro sindaco in una intervista al TG3 del 7 febbraio scorso, intervista, dice senza mezzi termini che il folle progetto di portare merda a 80 mt sul livello del mare, in una zona di elevatissimo pregio ambientale e ad altissimo rischio idrogeologico, verso un mega impianto che consumerà due milioni di euro di energia elettrica ... è la migliore e unica soluzione possibile! Anzi, i folli sono coloro che tentano di ostacolare la realizzazione questo miracoloso ritrovato della scienza e della tecnica.

Dice ancora che il depuratore è necessario per rendere le acque fruibili e pulite, e per conseguire la bandiera blu.

Dimentica, il Sindaco-Pangloss, che una ormai logora condotta sottomarina, in funzione da cinquant'anni, con un semplice trattamento primario a monte rende ECCELLENTE la qualità delle acque antistanti Maiori, cosa certificata almeno per gli ultimi cinque anni (fonte ARPAC).

Il "Piano di Tutela delle Acque" della Regione Liguria, su cui si è concentrata l'attenzione sinergica del coordinamento cittadino di Maiori, norma situazioni di analoga fattispecie per specifiche fasce di abitanti evitando il ricorso a depuratori per i reflui urbani e in presenza di determinate condizioni, le quali sembrano perfettamente combaciare con le problematiche della Costiera.

Sarebbe assurdo costruire un mega-depuratore-sottodimensionato per accorgersi che con una disposizione normativa di livello regionale si sarebbe potuto affrontare il problema diversamente.

Se si operasse nel precipuo interesse collettivo si intuisce che la Regione Campania avrebbe dovuto da tempo, sulle orme del PTA della Liguria, approvare una regolamentazione regionale di analogo contenuto.

Infatti molte sono le aree della Campania, comprese isole e Costiera amalfitana, ove le problematiche sono perfettamente analoghe a quelle risolte in modo brillante dalla Regione Liguria sia per il numero di abitanti degli agglomerati urbani e che per la natura dei reflui, appunto di esclusiva origine urbana. Senza ignorare il fatto fondamentale che in Costiera costruire un depuratore, come si è ampiamente verificato a Cetara, può risultare molto problematico ... ovviamente poi il marchingegno dovrebbe pure funzionare e quello di Amalfi, purtroppo, dimostra l'esatto contrario.

A sostegno di questa ipotesi arrivano le tesi per l'isola di Ischia dei Prof. Aliberti e Gargiulo dell'Università di Napoli, che è possibile approfondire sul volume "Dossier Depuratore".

In sintesi una condotta sottomarina, integrata con tecnologia MUDS, diventa equivalente ad un trattamento secondario, con risultati equiparabili a quelli di un depuratore.

Ma tutto questo è irrilevante, addirittura irritante, per il sindaco; come ogni contestazione alle proprie convinzioni risulta inaccettabile per il dottor Pangloss.

La differenza sostanziale è che il personaggio di Voltaire paga sulla propria pelle le sue cieche convinzioni, mentre le inamovibili convinzioni del sindaco di Maiori rischia di pagarle una intera comunità.

E la cosa più grave è che lo sta facendo con un consenso minoritario, in evidente isolamento nel proprio paese ma appoggiato da amministratori di paesi viciniori che cinicamente pensano solo a consegnare il ‘pacco' a Palazzo Mezzacapo, tirando a campare senza una visione complessiva della Costiera... e non solo sulla depurazione.

Abbiamo provveduto, nell'ambito delle iniziative del Coordinamento cittadino sul depuratore, ad inviare anche al Sindaco e ai suoi consiglieri comunali una copia cartacea del "Dossier Depuratore".

Potrebbe accadere che, tra tanti emuli del precettore di Candido, qualcuno che si ponga seriamente qualche dubbio alla fine lo troviamo pure.

Maiori 16 febbraio 2022

Leggi anche:

"Dossier Depuratore", è disponibile online e in cartaceo il volume del Coordinamento Cittadino di Maiori

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Maiori News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10996106

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Ausino, al Comune di Maiori uno sportello per le istanze dei cittadini /INFO E ORARI

È attivo lo sportello per informazione e assistenza al cittadino dedicato agli utenti privati e alle imprese di Maiori ai fini la trasmissione di istanze all'Ausino Spa, gestore del servizio idrico integrato, a cura della Fisalp Confsal - Federazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori Privati. Questi...

Territorio e Ambiente

Ecco le date del Gran Carnevale di Maiori 2023, il tema sarà sulla salvaguardia del pianeta e del mare

A pochi giorni dalla fine della 48esima edizione del Gran Carnevale di Maiori, gli organizzatori danno il via oggi, 24 maggio, ai preparativi dell'edizione2023 con la pubblicazione delle date e del tema. "Oggi - spiegano gli organizzatori - comunichiamo solo le date dell'evento classico a febbraio preservandoci...

Territorio e Ambiente

Nasce il "Profumo di Maiori", nuova linea di prodotti che evoca le bellezze maioresi / FOTO-VIDEO

Quando "fragranza" coincide con "emozione" scopriamo che i profumi per ambiente riescono a trasformare gli spazi e a evocare sensazioni meravigliose donando un'impronta inconfondibile. Possiamo riassumere così il nuovo progetto "Profumo di Maiori". L'idea è quella di creare un forte potere evocativo...

Territorio e Ambiente

A Maiori torna "CostieraArte", oggi 18 maggio l'inaugurazione di “Giardini in Arte”

A Maiori torna la kermesse culturale organizzata da CostieraArte, che dal 18 maggio al 15 settembre 2022 si farà simposio di artisti di ogni ambito: pittori, scultori, scrittori e attori. Questo pomeriggio, alle 18:00, presso i giardini di Palazzo Mezzacapo, si terrà l'inaugurazione di "Giardini in Arte"...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti rocciose

Maiori News - Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.