Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Pietro Eymard sac.

Date rapide

Oggi: 26 febbraio

Ieri: 25 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Maiori News - Il portale on line di Maiori e della Costiera AmalfitanaMaiori News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoastHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Maiori News

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoRoyal Infissi la qualità di infissi in alluminio, legno e pvc, porte blindate, porte per alberghi, strutture ricettive, Bed and Breakfast, Ospitalità di qualitàGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoastHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Flusso di CoscienzaLa Donna che ha strattonato Papa Francesco riceve la solidarietà di Sigismondo Nastri

Flusso di Coscienza

Storia e Storie, Roma, Vaticano, Giovanni Paolo II

La Donna che ha strattonato Papa Francesco riceve la solidarietà di Sigismondo Nastri

il decano dell'informazione in Costiera Amalfitana racconta un aneddoto accaduto quasi 30 anni fa con Papa Giovanni

Scritto da (admin), mercoledì 1 gennaio 2020 20:27:21

Ultimo aggiornamento mercoledì 1 gennaio 2020 20:32:22

di Sigismondo Nastri

LA DONNA CHE HA STRATTONATO PAPA FRANCESCO? HA TUTTA LA MIA SOLIDARIETÀ.

LO FECI ANCH'IO CON GIOVANNI PAOLO II E NE CONSERVO UN RICORDO BELLISSIMO

Era il 27 gennaio 1993. Pensavo a Karol Wojtyla, ai suoi appelli a spalancare le porte a Cristo, al ruolo, che Dio gli aveva affidato, di pellegrino d'amore, di giustizia e di pace nella nostra storia, mentre mi accingevo ad assistere a una delle udienze generali del mercoledì nell'aula "Paolo VI" in Vaticano.

Ero con un gruppo di colleghi, soci dell'Associazione salernitana della stampa, presieduta dall'amico Mimmo Focilli, che aveva organizzato il viaggio a Roma con l'autorevole appoggio di Angelo Scelzo. La immensa sala, progettata da Pierluigi Nervi, era gremita. Mi trovavo coinvolto in un'esperienza che, se m'incuriosiva, mi caricava pure di una indicibile tensione. Esaurite le formalità di rito, avevamo occupato le sedie nel settore a noi riservato. Stavamo ora aspettando il momento in cui Giovanni Paolo II sarebbe entrato dal fondo per portarsi, attraverso il lungo corridoio centrale, delimitato da transenne, sul palco dominato dal Cristo trionfante di Pericle Fazzini, dove le porpore cardinalizie componevano un ulteriore suggestivo elemento scenografico.

A ridosso delle transenne, all'improvviso, si avvertì uno spingi-spingi: segno che era cominciata la corsa alla conquista di una posizione privilegiata. I più fortunati - meglio, i più lesti - riuscirono a sistemarsi in prima fila.
La prontezza di riflessi mi consentì di essere nel ristretto numero di privilegiati - ristretto, si badi bene, rapportato a venti o venticinquemila persone - nonostante l'inesperienza, dovuta al fatto che non avevo mai partecipato, prima di allora, a un incontro col Papa.
Ed ecco che apparve, nella sua veste bianca, con uno sguardo affaticato eppure dolcissimo, di una luce capace di penetrare le pietre e le coscienze. Vi fu un applauso prolungato e assordante. Egli avanzava a piccoli passi, seguito da monsignori e dignitari, salutando, accarezzando, benedicendo. Tutti cercavano di coglierne, in presa diretta, un'immagine non di routine, nonostante fossero all'opera un fotografo e un operatore televisivo "ufficiali", ai quali era concessa una certa libertà d'azione.
Il mio desiderio più grande, vedere Giovanni Paolo II da vicino, si stava realizzando. Il Papa era costretto, via via, a fermarsi per ricevere i doni recatigli dai pellegrini venuti da ogni regione d'Italia e dall'estero.

Appena mi passò davanti, mi sporsi quanto potevo, oltre la balaustra, e gli presi la mano. Non fu lesto il fotografo a fissare l'attimo sulla pellicola. Io, intanto, non mollavo la presa. Si determinò una situazione imbarazzante, della quale non mi rendevo conto. Giovanni Paolo II, con delicatezza, cercava di liberarsi. Io lo tenevo stretto con tutta la forza che avevo. Ci riuscì solo dopo il flash. Quella foto, che ritirai lo stesso pomeriggio nella redazione dell'Osservatore Romano, la conservo tra le cose più care.

A riguardarla, rivivo l'episodio con immutata carica emotiva.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Maiori News!

Galleria Fotografica

rank:

Flusso di Coscienza

Flusso di Coscienza

Carnevale di Maiori, il day after e l'inciviltà della gente / FOTO

Provenivano da varie parti d'Italia gli ospiti alla prima sfilata del Carnevale di Maiori, che ieri hanno sfidato la psicosi da coronavirus. Complice la giornata soleggiata, che sul finire ha anche offerto uno strepitoso tramonto, l'evento ha visto una nutrita partecipazione per la soddisfazione degli...

Flusso di Coscienza

Sequestro preventivo cellulare in classe: si può fare?

Gli smartphone diventano sempre più il prolungamento naturale delle mani dei ragazzi, che - incuranti di ogni norma di buon senso - li utlizzano in classe per distrarsi dalle lezioni e, a volte, per fare filmati con cui deridere insegnanti o compagni di classe, o anche per copiare durante i compiti in...

Flusso di Coscienza

TV in via Casale dei Cicerali, a Maiori l'inciviltà di chi non si attiene alle regole

Non era proprio quello che i maioresi si aspettavano, soprattutto dopo le recenti polemiche sollevate dai soliti sgrammaticati seminatori di odio, ma alla fine non una ma addirittura 2 TV sono arrivate a Maiori. Negli stessi luoghi dove segnalammo "un microonde" sono stati "avvistati", a Maiori, sul...

Flusso di Coscienza

A Minori un bambinello con lo smartphone, simbolo della dipendenza digitale dei giovani

Un bambinello con lo smartphone. È la statua realizzata dall'artista Salvatore Sorrentino detto Sasà e disponibile nell'emporio di Giuseppe e Giuliano Ruocco a Minori. Un'immagine eloquente che rappresenta uno spaccato della nostra società: Gesù che, per Natale, rinasce tra la generazione smartphone....