Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Maiori News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana

Maiori News - Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana

Small Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Bove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoast

Tu sei qui: Territorio e Ambiente«Maiori ha già un sistema di depurazione delle acque reflue»: la precisazione del Comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana

Pasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830

Territorio e Ambiente

Maiori, costiera amalfitana, depuratore consortile, Comitato, petizione

«Maiori ha già un sistema di depurazione delle acque reflue»: la precisazione del Comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana

In un recente servizio dell’emittente pubblica regionale (17/02/2024) è stato affermato che Maiori sarebbe priva di un impianto di depurazione e che effettuerebbe scarichi direttamente a mare. “Questa narrazione contrasta con i dati reali basati su documenti ufficiali e sentenze giudiziarie recenti che confermano che l’impianto esistente a Maiori opera con un'efficienza riconosciuta legalmente (da una sentenza passata in giudicato)”, ha precisato il comitato Tuteliamo la Costiera amalfitana

Inserito da (PNo Editorial Board), giovedì 29 febbraio 2024 11:24:12

In un recente servizio dell'emittente pubblica regionale (17/02/2024) è stato affermato che Maiori sarebbe priva di un impianto di depurazione e che effettuerebbe scarichi direttamente a mare, come se i liquami uscissero da un tubo direttamente sul bagnasciuga. "Questa narrazione contrasta con i dati reali basati su documenti ufficiali e sentenze giudiziarie recenti che confermano che l'impianto esistente a Maiori opera con un'efficienza riconosciuta legalmente (da una sentenza passata in giudicato)", ha precisato il comitato Tuteliamo la Costiera amalfitana.

A rafforzare queste tesi c'è il "caso Laigueglia", comune ligure insignito della Bandiera blu la scorsa estate, che ha lo stesso sistema depurativo di Maiori, cioè una condotta sottomarina, che però è potenziata dal sistema MUDS, sistema poco costoso e di facile realizzazione che il comitato Tuteliamo la Costiera amalfitana e il Coordinamento cittadino sulla depurazione hanno proposto al comune di Maiori attraverso le forze di opposizione, sollecitandone più volte la realizzazione anche a mezzo stampa. "Questo semplice sistema di depurazione rende inutile la costruzione di un mega depuratore che così come congegnato impatterebbe pericolosamente sull'ambiente", evidenzia il Comitato.

 

Di seguito i punti chiave della proposta del Comitato

Efficienza degli Impianti Esistenti. Contrariamente a quanto suggerito nel servizio televisivo, documenti ufficiali attestano l'efficacia degli impianti di trattamento in uso, con particolare riferimento alle capacità di gestione e trattamento delle acque reflue che rispettano le normative vigenti.

Impatto Ambientale e Alternative Sostenibili. Mentre la narrazione politica riportata dalla televisione pone l'accento su presunte inefficienze, la nostra petizione propone un approccio diverso, sottolineando l'importanza di esplorare alternative sostenibili come il sistema MUDS per la purificazione naturale marina, che offre un'opzione meno invasiva rispetto alla costruzione di nuovi impianti.

Trasparenza e Partecipazione Pubblica. La nostra iniziativa evidenzia la necessità di un dialogo aperto e partecipativo sulle decisioni che riguardano la gestione delle risorse naturali e il benessere delle nostre comunità, in contrasto con le informazioni a senso unico opportunamente veicolate.

 

"In conclusione, mentre riconosciamo l'importanza di mantenere elevati standard ambientali e di trattamento delle acque, riteniamo fondamentale basare ogni discussione su dati verificati e considerare tutte le alternative disponibili per proteggere il nostro prezioso ecosistema costiero", dichiara il comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Maiori News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Mare Maiori<br />&copy; Massimiliano D'Uva Mare Maiori © Massimiliano D'Uva

rank: 103815104

Territorio e Ambiente

Maiori, intitolazione asilo nido a Teresa Criscuolo prima dei canonici 10 anni: la delibera di Giunta Comunale

Il 5 luglio scorso, la Giunta Comunale di Maiori ha approvato la proposta di deliberazione ad oggetto: "Intitolazione asilo nido comunale alla memoria di Teresa Criscuolo". L'asilo nido è stato inaugurato lo scorso 21 ottobre 2023 e l'Amministrazione Capone ha intenzione di dedicarlo a Teresa, deceduta...

Maiori, controlli Guardia Costiera su liquami immessi nella condotta sottomarina

Ieri, il laboratorio ambientale mobile della Guardia Costiera, ha effettuato controlli all'impianto di pretrattamento dei reflui urbani situato a Costa d'Angolo, a Maiori. È stato prelevato un campione di ciò che viene immesso nella condotta sottomarina, su richiesta della Procura, per avere un quadro...

Schiuma densa e giallastra lungo il fiume Reginna: la segnalazione dei residenti

Schiuma densa e giallastra è stata fotografata lungo il fiume Reginna, nella frazione Vecite di Maiori. La presenza di schiuma nei corsi d'acqua può essere attribuita a molteplici fattori, sia di origine antropica che naturale. In primis, può indicare l'immissione in fogna di detergenti o altre sostanze...

Maiori, volontari di "Hiking the Amalfi Coast" riqualificano l’area verde attrezzata per i pic-nic al Demanio

A Maiori, l'area verde attrezzata per i pic-nic del Demanio ha ritrovato l'antico splendore. Una lodevole iniziativa realizzata dai ragazzi di Hiking the Amalfi Coast, che hanno recuperato un'area soggetta ad abbandono e degrado. Spontaneamente, i giovani si sono armati di legno e attrezzi da falegname,...

Maiori, panchina danneggiata sul lungomare: un pericolo per i bambini oltre che uno schiaffo alla bellezza del posto

Sul suggestivo lungomare di Maiori, tra le destinazioni turistiche più amate della Costiera Amalfitana, ormai da tempo una panchina danneggiata è abbandonata a sé stessa. La panchina in cemento, che non ha più la seduta, è diventata un rischio evidente, specialmente con l'arrivo della stagione estiva...