Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 30 minuti fa S. Stanislao vescovo

Date rapide

Oggi: 11 aprile

Ieri: 10 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Maiori News - Il portale on line di Maiori e della Costiera AmalfitanaMaiori News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana

Bove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Villa Romana Hotel & Spa - nella meravigliosa cornice di Minori in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoast

Maiori News

Bove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Villa Romana Hotel & Spa - nella meravigliosa cornice di Minori in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoast

Tu sei qui: Territorio e Ambiente“Risorsa mare o risorsa depuratore???”. Il Comitato “Tuteliamo la Costiera Amalfitana” non ci sta: «Decide il popolo!»

Territorio e Ambiente

Maiori, costiera amalfitana, depuratore consortile, Comitato, condotta sottomarina

“Risorsa mare o risorsa depuratore???”. Il Comitato “Tuteliamo la Costiera Amalfitana” non ci sta: «Decide il popolo!»

Per gli attivisti del Comitato l'incontro di ieri sera è stata una «pseudo-conferenza tutta orientata a smontare la precedente proposta dell’Ausino sulla condotta sottomarina».

Scritto da (Maria Abate), sabato 27 marzo 2021 15:12:18

Ultimo aggiornamento sabato 27 marzo 2021 15:16:54

«Il 26 marzo l'amministrazione comunale di Maiori ha organizzato uno show con moderatore di parte sul depuratore consortile».

Questo il commento del Comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana" in merito al convegno sul depuratore che dovrebbe sorgere nell'oasi del Demanio, che è stato presentato ieri da tecnici e politici, a dimostrazione della sua compatibilità ambientale e della tecnologia avanzata di cui dovrebbe essere dotato.

Il riferimento al "moderatore" di parte è alla giornalista Ivana Infantino, che sul finire del convegno ha effettivamente messo fretta a coloro che erano intervenuti per esprimere parere contrario all'opera.

Un incontro che gli attivisti del Comitato hanno definito una «pseudo-conferenza tutta orientata a smontare la precedente proposta dell'Ausino sulla condotta sottomarina».

Di seguito le considerazioni degli attivisti:

  1. Nel 2014 era pronto (Amministrazione Antonio Della Pietra) un progetto definitivo di depuratore, molto simile nella tecnologia a quello consortile presentato ieri, che aveva il grande difetto di essere stato localizzato a Costa d'Angolo, non gradita a qualcuno; infatti per evitare quella realizzazione l'amministrazione successiva dell'attuale sindaco Antonio Capone (2015-2020) non permise di utilizzare quel finanziamento.
  2. A distanza di 7 anni ci hanno presentato uno studio di fattibilità con la medesima tecnologia però ‘confinato', secondo loro, nel Demanio, area ad alto valore ambientale. In questo caso, in più sconquasseranno l'intero territorio comunale per ‘sperimentare' la loro soluzione e deturperanno definitivamente l'area del Demanio.
  3. La condotta sottomarina progettata dall'Ausino è stata liquidata, anche dallo stesso Ausino, con considerazioni tranchant che vanno puntualmente e nuovamente analizzate da altri tecnici meno ‘interessati' alla soluzione depuratore. Tra l'altro le mappe mostrate dal ‘gladiatore' Cavaliere (definizione data all'architetto durante la conferenza da un proprio sodale) sono state negate al comitato dal Sindaco di Maiori, che aveva dichiarato di non avere contezza di quello che la provincia stava facendo, mentre ieri ha platealmente dimostrato che non ha ingannato il Comitato ma, negli ultimi cinque anni, ha PRESO PER I FONDELLI L'INTERA POPOLAZIONE DI MAIORI, negando il coinvolgimento degli altri comuni finanche ai consiglieri comunali e predisponendo per la città una scelta obbligata che ieri è stata presentata come irreversibile, ma ciò non è vero.
  4. Hanno mentito sulla fattibilità della condotta parlando di una inesistente zona SIC a mare, mentre ieri hanno parlato di costi inaccessibili perché hanno preso altre direzioni: ma vogliono arrivare a Salerno passando per Messina? Sono inoltre colpevoli di non averla presa in considerazione nel 2016 quando avrebbe dovuto servire solo Maiori e Minori soggiacendo a pressioni esterne di natura politica e tecnica interessate solo ad un obiettivo: spendere soldi per il depuratore ma non risolvere il problema della depurazione.

 

«Non hanno tenuto conto però - dichiarano gli attivisti - che poiché la città non è stata informata in cinque anni di quanto si andava predisponendo né il Consiglio Comunale ne è stato reso edotto, adesso la parola deve passare ai MAIORESI; a loro spetta esprimersi non ad una amministrazione al lumicino della credibilità, anche per la esclusione dalla maggioranza dell'assessore Ruggiero e dei 249 voti che rappresenta».

Perciò, il Comitato chiede «al sindaco Antonio Capone, a capo di una amministrazione che è espressione ormai minoritaria nella città di Maiori, di rendere conto ai suoi cittadini del suo inqualificabile comportamento, del silenzio di questi anni, del potenziale e irreversibile danno economico che questa scelta scellerata sta per arrecare all'intera città di Maiori».

(Foto: Leopoldo De Luise per Positano Notizie)

 

Leggi anche:

Maiori si confronta sul depuratore: per i tecnici non c'è altra soluzione. L'architetto Cavaliere: «Io eseguirò l'opera»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Maiori News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Maiori: 9 aprile interruzione elettrica in alcune zone per lavori agli impianti Enel

Venerdì 9 aprile, a Maiori, dalle 9 alle 12:30 verrà interrotta l'erogazione dell'energia elettrica per effettuare lavori sugli impianti Enel. Le vie interessate (intervalli dei civici "da" "a" raggruppati per pari e/o dispari) sono: Sp Chiunzi nuova 53, da 59 a 77, da 81 a 85, 89, da 93 a 95, da 99...

Territorio e Ambiente

“Maiori chiama chi ama Maiori”, domenica 11 aprile la protesta contro il depuratore consortile

Come annunciato da Maiori News lo scorso 6 aprile, il Comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana" ha promosso e organizzato una pubblica manifestazione contro il Depuratore Consortile di Maiori. Con lo slogan "Maiori chiama chi ama Maiori" il Comitato chiama tutti i cittadini, i rappresentanti politici,...

Territorio e Ambiente

Depuratore in Consiglio Provinciale, architetto Cavaliere: «I Sindaci di Maiori e di Minori hanno sempre seguito fasi del progetto»

Oggi, 7 aprile 2021, all'Ordine del Giorno del Consiglio Provinciale di Salerno c'era anche l'interrogazione a risposta scritta e orale dei Consiglieri provinciali di Forza Italia, Valerio Longo e Giuseppe Ruberti, riguardante l'impianto di depurazione dei Comuni di Maiori e Minori. «È una questione...

Territorio e Ambiente

Maiori: rientro in classe fino alla prima media, ecco l’organizzazione al “Rossellini”

In ottemperanza al D.L. del 1° aprile 2021, n. 44, dal 7 aprile 2021 lo svolgimento dell'attività scolastica e didattica della scuola dell'infanzia, della scuola, primaria e del primo anno di frequenza della scuola secondaria di I grado è assicurato in presenza. Resta salva la possibilità di svolgere...

Sal De Riso le nostre colombe sono finalmente pronte per volare sulle migliori tavole di tutto il mondoVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti rocciose