Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Arcangelo

Date rapide

Oggi: 17 aprile

Ieri: 16 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Maiori News - Il portale on line di Maiori e della Costiera AmalfitanaMaiori News Costiera Amalfitana

Il portale on line di Maiori e della Costiera Amalfitana

Bove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Villa Romana Hotel & Spa - nella meravigliosa cornice di Minori in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoast

Maiori News

Bove Marrazzo impresa Edile per lavori pubblici e privati a Tramonti e in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Villa Romana Hotel & Spa - nella meravigliosa cornice di Minori in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoast

Tu sei qui: PoliticaGalleria e depuratore entrano nel dibattito elettorale: Capone a favore, D’Amato e Della Pace contrari

Politica

Maiori, Costiera amalfitana, politica, elezioni, galleria, depuratore

Galleria e depuratore entrano nel dibattito elettorale: Capone a favore, D’Amato e Della Pace contrari

Alla luce di queste prese di posizione, il Comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana ha ritenuto necessario ribadire che «un'amministrazione che subentra è nelle condizioni di libertà di bocciare qualsiasi progetto della precedente, anche con un'analisi ponderata dei costi ambientali-sociali-economici, di eventuali benefici e, in sintesi, del loro rapporto in relazione all’investimento da effettuare»

Scritto da (Maria Abate), mercoledì 2 settembre 2020 09:27:57

Ultimo aggiornamento mercoledì 2 settembre 2020 09:37:48

«Ci aspettiamo che il dibattito elettorale, in particolare per le elezioni comunali di Maiori, sia incentrato anche, se non soprattutto, sulle due tematiche che potrebbero condizionare il futuro della città e dell'intera Costiera amalfitana». E, così, i candidati alle amministrative del 20 e 21 settembre hanno replicato all’appello del neocostituito Comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana".

«Il Sindaco uscente non risponde; già questa è una risposta in quanto gli atti amministrativi degli ultimi 5 anni depongono per una convinta adesione alle due opere da noi contestate, tunnel e depuratore», affermano in un comunicato stampa i membri del Comitato, confermando un fatto ormai acclarato: per Capone la galleria Minori-Maiori e il depuratore nell’area verde del Demanio è giusto che si facciano.

Salvatore Della Pace, candidato sindaco della lista "Idea Comune", invece, boccia il tunnel e boccia la logica delle opere pubbliche non legate ad una visione d’insieme della Costiera amalfitana. «Questa nostra posizione non implica la perdita del finanziamento, ma semplicemente un cambiamento di utilizzo delle medesime risorse a vantaggio del patrimonio esistente, e in particolare la salvaguardia delle nostre risorse indispensabili, a partire dalla fragilità delle spiagge, che a Maiori sono a grosso rischio di erosione», ha spiegato.

Contraria ai due interventi anche Elvira D’Amato, con #Maioridinuovo, che asserisce: «Tali opere graverebbero sul territorio con un impatto ambientale improponibile per la nostra costa, già patrimonio UNESCO. Sembra paradossale in questo contesto storico-ambientale aver avviato consistenti finanziamenti pubblici per intervenire violentemente sulle opere naturali al solo fine di agevolare la viabilità, con un risparmio di "ben 38 secondi in media" di percorrenza, addirittura con interventi ad hoc sul PUT. Sembra paradossale altresì la scelta di allestire un impianto di depurazione che condannerebbe un intero territorio insistente nel paese di Maiori ad una pesante servitù consortile con ulteriore aggravio ambientale».

Alla luce di queste prese di posizione, il Comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana ha ritenuto necessario ribadire che «un'amministrazione che subentra è nelle condizioni di libertà di bocciare qualsiasi progetto della precedente, anche con un'analisi ponderata dei costi ambientali-sociali-economici, di eventuali benefici e, in sintesi, del loro rapporto in relazione all’investimento da effettuare». Poi, «i finanziamenti proposti non vanno necessariamente e supinamente accettati: se possibile, vanno salvaguardati e reinvestiti preservando così la funzione sociale, produttiva e occupazionale dell’investimento pubblico con l’effetto moltiplicatore, altrimenti vanno rimandati indietro».

«Infine ci piace ricordare a 10 anni dall’assassinio, il fulcro del programma di Angelo Vassallo quando nel primo comizio lanciò un messaggio destinato a travalicare l’apparente paradosso lessicale: "Per andare avanti bisogna tornare indietro"», chiosano gli attivisti.

Leggi anche:

«Sviluppo non può prescindere da sostenibilità», dalla Costa d'Amalfi una lettera aperta ai Ministri

«Prendano una posizione!», Comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana" invita candidati a esprimersi su tunnel e depuratore

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Maiori News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Maiori, Mariantonia Mammato sostituisce Ruggiero in giunta comunale

Con il decreto sindacale n.5 del 18 marzo 2021, il sindaco di Maiori Antonio Capone revocava l'incarico di assessore a Mario Ruggiero, per aver «manifestato, in antitesi a quella del gruppo consiliare di maggioranza, la propria posizione in merito alla realizzazione della predetta opera pubblica, inserita...

Politica

«Inutile la diffida, andava presentato un ricorso»: ecco perché #Maioridinuovo non ha firmato

Alla diffida e messa in mora, in auto tutela, agli Enti promotori del depuratore consortile di Maiori, che il Comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana" ha redatto con la consulenza e il patrocinio dell'avvocato amministrativista Oreste Agosto, il gruppo consiliare #Maioridinuovo non ha aderito. La...

Politica

Maiori, Della Pace replica a Reale: «Se serve davvero al rilancio, depuratore venga fatto a Minori»

«Noi vogliamo avere la stessa dignità degli altri territori della Costa d'Amalfi. Reale non può dire che si è scelto Maiori per il depuratore perché il Demanio è l'unica zona degradata della Costiera», ha dichiarato domenica scorsa, durante la manifestazione contro il depuratore consortile, Salvatore...

Politica

Depuratore a Maiori, dal Comitato una diffida e messa in mora agli Enti promotori. #Maioridinuovo non firma, “Cambiamo rotta”: «Ne renderà conto agli elettori»

«Un atteggiamento di perseverante chiusura, evidenziata da commenti inappropriati, porta il sindaco e la sua maggioranza lontano dalla reale percezione della volontà popolare. Si pensava, erroneamente, che una manifestazione densa di contributi provenienti da ogni orientamento politico, con folta presenza...

Vendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaCardine SRL social page, rocciatori, lavori in quota, messa in sicurezza post frana, ripristino pareti rocciose